righe-blu-in-zona-cittadella:-confesercenti-parma-non-ci-sta-e-chiede-un-tavolo-di-confronto

Incentivi contributi nuovo servizio

Il Direttore Vinci: “Prevedere di inserire un piano parcheggi a pagamento così capillare all’interno di un quartiere è un danno per le nostre imprese”

Entro la seconda metà del 2023 in 14 strade comprese tra via Torelli e Viale Duca Alessandro sarà prevista l’attivazione di 800 nuovi stalli dove parcheggiare solo con il permesso o a pagamento.
I residenti della zona chiedono da tempo una regolamentazione della sosta, poiché molti automobilisti parcheggiano nelle strade del quartiere che non sono a pagamento per raggiungere poi il vicino centro.

Ne danno oggi notizia le testate giornalistiche ed è pronta e chiara la replica che Confesercenti Parma sceglie di dare. “Prevedere di inserire un piano parcheggi a pagamento così capillare all’interno di un quartiere dove fortunatamente è ancora alta la presenza di attività commerciali, così come è stato prospettato, è un danno per le nostre imprese – commenta Antonio Vinci, Direttore di Confesercenti Parma.

Chiediamo un confronto in quanto l’Amministrazione deve aver ben chiaro che bisogna approcciare le problematiche tenendo conto di tutte le parti in causa. Non solo residenti, quindi, ma anche e soprattutto chi sul territorio crea valore tramite la propria piccola attività. Mi riferisco a negozi, bar e attività di servizio che al quartiere forniscono servizi di prossimità da numerosi anni e hanno necessità di operare senza ulteriori penalizzazioni, soprattutto in un contesto economico così complesso come quello attuale. Non essendo stati interpellati come Associazione di Commercianti, chiediamo di aprire il prima possibile un tavolo di confronto tra le parti. Limitare l’accessibilità alle imprese senza porsi il dubbio di valutare altri strumenti a compensazione dei disagi che si andranno a creare, riteniamo non sia il modo migliore per supportare gli imprenditori del territorio.

Chiediamo all’Amministrazione di valutare l’idea di riprogrammare il piano di interventi soprattutto su Via Torelli, oltre che prendere in esame la possibilità di garantire un’ora di parcheggio gratuito in tutti gli stalli in prossimità delle attività commerciali così da permettere ai cittadini di poter fruire senza troppe ristrettezze dei servizi dei nostri commercianti”.

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Righe blu in zona Cittadella: Confesercenti Parma non ci sta e chiede un tavolo di confronto proviene da Confesercenti Nazionale.

 Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Confesercenti Provinciale di Enna
Via Siracusa 13/Bis - 94100 Enna
Tel. 0935.24118
Fax 0935.633230
Cell. 335.7908427