partito-il-bonus-terme.-boom-di-accessi-e-la-piattaforma-viene-sospesa

Invitalia: “L’accesso riprenderà domani, martedì 9 novembre, alle ore 12.00”

Boom di domande per il bonus Terme. La piattaforma, infatti, attiva dalle 12 di oggi, che consentiva ai cittadini di prenotare il bonus Terme direttamente presso le strutture termali che si sono accreditate, è stata sospesa per motivi tecnici, dovuti all’alto numero di accessi registrati fin dall’avvio della sua attività.

Ad annunciarlo in una nota Invitalia che conferma che  il servizio di prenotazione riprenderà domani. Scusandosi con i cittadini e con gli enti termali per i disagi, Invitalia ricorda che la piattaforma era – come noto – “destinata esclusivamente agli enti termali (circa 500 in tutto) e, quindi, progettata e testata su questi numeri considerando anche un numero fino a dieci volte maggiore di utenti concorrenti”.

“Immediatamente – spiega Invitalia –  i tecnici si sono messi al lavoro per ripristinare la piattaforma e garantire il regolare accesso agli enti termali che possono effettuare le prenotazioni. Al tempo stesso saranno effettuati tutti i controlli necessari per verificare la validità delle richieste”.

“L’accesso alla piattaforma riprenderà domani, martedì 9 novembre, alle ore 12.00 conclude Invitalia, raccomandando ai cittadini di non tentare l’accesso al sito che resta riservato ai soli enti termali accreditati”.

Il bonus

L’agevolazione coprirà fino al 100% del servizio acquistato, fino a un valore massimo di 200 euro. L’eventuale parte eccedente del costo del servizio sarà a carico del cittadino. L’agevolazione non è cedibile a terzi, né a titolo gratuito né in cambio di un corrispettivo in denaro. Lo stanziamento complessivo previsto per l’intervento è di 53 milioni di euro. “L’incentivo per l’acquisto di servizi termali – ha spiegato il ministero dello Sviluppo economico – è rivolto a tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia, senza limiti di Isee e senza limiti legati al nucleo familiare”. Chi è interessato deve prenotare i servizi termali presso uno stabilimento termale accreditato di sua scelta. La prenotazione dovrà essere effettuata presso lo stabilimento termale prescelto, che provvederà a rilasciare l’attestato di prenotazione. La prenotazione avrà un termine di validità di 60 giorni dalla sua emissione; i servizi prenotati dovranno essere usufruiti entro tale termine. L’ente termale presso il quale il cittadino ha fruito i servizi termali provvederà a richiedere a Invitalia, mediante apposita piattaforma informatica, il rimborso del valore del buono utilizzato dal cittadino.

 

L’articolo Partito il bonus terme. Boom di accessi e la piattaforma viene sospesa proviene da Confesercenti Nazionale.

 Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Confesercenti Provinciale di Enna
Via Siracusa 13/Bis - 94100 Enna
Tel. 0935.24118
Fax 0935.633230
Cell. 335.7908427