lavoro,-1,2-milioni-di-contratti-a-termine-attivati-in-primi-6-mesi-2020

Al 30 giugno 2020 si registrano 578 mila posizioni in meno rispetto allo stesso periodo del 2019. Il calo è dovuto a una diminuzione di 1 milione 567 mila attivazioni di rapporto di lavoro dipendente (-362 mila a tempo indeterminato e -1 milione 205 mila a termine) e un calo di 988 mila cessazioni (-207 mila a tempo indeterminato e -781 mila a termine).
Sono i dati diffusi dall’Istat, ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Inps, Inail e Anpal che hanno pubblicato la Nota trimestrale sulle tendenze dell’occupazione del secondo trimestre 2020, nel contesto dell’emergenza Covid.