inps:-reddito-e-pensione-di-cittadinanza,-800mila-famiglie-risiedono-al-sud

Ad agosto incremento dei nuclei beneficiari del 23% rispetto a gennaio 2020


Delle oltre 1,3 milioni di famiglie beneficiarie di Reddito e Pensione di cittadinanza (che coinvolgono oltre 3 milioni di persone), 802.588 (per oltre 2,024 milioni di cittadini) sono residenti tra Sud e Isole, 303.958 al Nord  (quasi 634 mila persone coinvolte) e 197.713 al Centro (per quasi 423 mila persone).

E’ quanto emerge dai dati dell’Osservatorio statistico dell’Inps, aggiornati dall’avvio della misura a marzo 2019 a tutto agosto di quest’anno. In particolare, il numero totale delle domande accolte è 1.464.835, di cui 160.576 decadute (per cui 1.304.259 sono quelle ‘in vigore’); altre 101.052 sono in lavorazione mentre 544.285 sono state respinte o cancellate.

L’importo medio mensile è di 524 euro (in particolare 562 euro per il Reddito e 244 euro per la Pensione, il beneficio che viene riconosciuto agli over 67).

Con il mese di agosto si registra un incremento dei nuclei beneficiari di Reddito/Pensione di Cittadinanza
di oltre il 23% rispetto al corrispondente dato del mese di gennaio 2020 (1,304 milioni di famiglie contro 1,059 milioni del mese di  gennaio) e un aumento del 20% del numero di persone coinvolte, che  sono passate da 2,562 milioni di gennaio a 3,081 milioni registrate  nel mese di agosto.