faib-confesercenti,-fegica-e-figisc:-storica-tornata-negoziale-con-kupit-italia

Decreto legge Accise

La data del 23 novembre 2022 potrà essere ricordata come un momento di svolta per le relazioni tra Q8 ed i propri Gestori degli impianti a marchio e, con ogni probabilità, per l’intero settore.

Così, in un comunicato congiunto, Faib, Fegica e Figisc/Anisa, annunciando la sottoscrizione di un pacchetto consistente di Accordi collettivi aziendali Kupit Italia.

Pacchetto che comprende il rinnovo delle Intese economico/normative per i Gestori di rete ordinaria con contratto di fornitura, oltre ad altre che -prime in assoluto ed in applicazione dell’Accordo raggiunto in Unione Petrolifera il 12.12.2018- da una parte consentono e regolano l’uso del contratto di commissione sulla stessa viabilità cittadina e, dall’altra, istituiscono il primo esempio di Organismo Bilaterale nel settore della distribuzione carburanti.

Significativi -prosegue la nota sindacale- i compiti assegnati a tale Organismo pariteticamente rappresentato, tra cui le funzioni conciliative delle vertenze individuali, la redazione delle linee guida per la formazione professionale dei Gestori, l’attività di studio funzionale alla negoziazione collettiva, l’approfondimento di eventuali ulteriori forme contrattuali, la ricerca di strumenti di finanza agevolata volta all’avvio, al sostegno ed al completamento delle attività svolte dal Gestore.

In aggiunta, quindi, al consueto impegno volto ad adeguare, migliorandole, le condizioni preesistenti, la tornata negoziale appena positivamente conclusa -sottolineano le Organizzazioni di categoria- si è posta l’obiettivo condiviso di introdurre strumenti che abbiano lo scopo di concorrere ad offrire risposte di prospettiva e in termini di “sistema”, oltreché di tutelare le imprese di gestione.

In questo senso, non può essere considerato casuale che siano stati conclusi contestualmente Accordi aventi ad oggetto nuove tipologie contrattuali e l’individuazione di un finora inedito luogo all’interno del quale strutturare ed ampliare il rapporto industriale. Si tratta, infatti-concludono i sindacati dei gestori- di un chiaro impegno individualmente assunto dalle Parti e di identica apertura di credito reciproca che investe congiuntamente nella evoluzione in senso maturo e leale della relazione sia tra Azienda e Gestore, che tra Kupit ed Organizzazioni di
categoria. In applicazione della normativa vigente, tutti gli Accordi collettivi aziendali vengono, in queste ore, depositati presso il Ministero competente perché ne curi la pubblicizzazione.

L’articolo Faib Confesercenti, Fegica e Figisc: storica tornata negoziale con Kupit Italia proviene da Confesercenti Nazionale.

 Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Confesercenti Provinciale di Enna
Via Siracusa 13/Bis - 94100 Enna
Tel. 0935.24118
Fax 0935.633230
Cell. 335.7908427