crisi-di-governo:-draghi-accetta-l’incarico-di-formare-un-nuovo-esecutivo-“con-riserva”

Al via le consultazioni

Mario Draghi ha accettato con riserva l’incarico del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella di formare quel governo “di alto profilo” che ieri il Capo dello Stato ha evocato per risolvere le gravi emergenze del Paese. Un governo che dovrà contare su una robusta maggioranza.

Prima di incontrare i presidenti di Senato e Camera Casellati e Fico e poi raggiungere Conte a Palazzo Chigi – Draghi si è detto “consapevole dell’emergenza”, ma “fiducioso nel dialogo con i partiti, i gruppi parlamentari, le parti sociali”.

Iniziano nel pomeriggio i faccia a faccia tra le forze in Parlamento e chi è chiamato a trovarvi i numeri per far partire un nuovo governo. Al termine dei colloqui Draghi tornerà al Quirinale.

 Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Confesercenti Provinciale di Enna
Via Siracusa 13/Bis - 94100 Enna
Tel. 0935.24118
Fax 0935.633230
Cell. 335.7908427