confesercenti-veneto-centrale:-al-via-il-webinar-“vendere-online:-quando-e-come-farlo”

L’incontro, promosso da Confesercenti nell’ambito del progetto Pid – Punto Impresa Digitale, è solo il primo della lunga programmazione che procederà nelle prossime settimane

Le vendite on-line sono in forte espansione, ma sono davvero indispensabili per le micro e piccole imprese? L’e-commerce può veramente aiutare lo sviluppo di un business fondato principalmente su altre basi? La scelta di vendere on-line è una tematica difficile: grazie al webinar “Vendere online: quando e come farlo”, in programma domani sera, alle ore 21:00, su Google Meet, si potrà capire se tale strumento può essere di supporto allo sviluppo del proprio business.

Per partecipare è necessario prenotarsi su Eventbrite.

Il webinar, promosso da Confesercenti del Veneto Centrale nell’ambito del progetto Pid, Punto Impresa Digitale, è finanziato dalla Camera di Commercio di Padova e in collaborazione con la rete Padova Innovation HUB. Sono già attivi da alcune settimane anche i sei sportelli Pid aperti a Padova: anche quest’anno, infatti, Confesercenti è impegnata nella realizzazione di consulenze e orientamenti legati alla trasformazione digitale delle imprese. Gli sportelli sono dislocati nelle sedi Confesercenti di Padova, Abano Terme, Montagnana, Camposampiero, Piove di Sacco e Solesino, e sono a disposizione per approfondimenti su temi quali la semplificazione amministrativa in chiave digitale, fatturazione elettronica, cassetto digitale, servizi della pubblica amministrazione e strumenti per e-commerce, social media marketing e smart working.

Il webinar di domani è solo il primo di una lunga programmazione, che prevede incontri sui seguenti temi:

  • Innovazione dei servizi. Il futuro dei negozi, bar, ristoranti.
    Il mondo del commercio sta cambiando, e questo vale tanto per i negozi quando per i pubblici esercizi e per i servizi del territorio. L’incontro vuole offrire formazione e strumenti per capire come fare innovazione e cosa può facilitare il processo.
  • Innovazione nei punti vendita.
    Al cliente non si vende solo un prodotto, ma un’esperienza fatta anche di sensazioni, mood, relazione con lo spazio. Le più moderne formule commerciali sono in grado di stimolare le emozioni del cliente coinvolgendolo in un’esperienza sempre più appagante.
  • WhatsApp, arriva il carrello per fare acquisti via chat.
    Whatsapp non è solo un’app di messaggistica istantanea: le potenzialità sono numerose e tra queste si sta facendo strada nel mondo del commercio la modalità “Business”. Uno strumento dedicato alle imprese che permette di fare acquisti via smartphone: basta un messaggio per concludere gli ordini.
  • Guerrilla Marketing: la comunicazione inaspettata.
    Il Guerrilla Marketing è una forma di marketing non convenzionale che sfrutta strumenti low-cost per massimizzare i risultati. Tra le definizioni più comunemente accettate di Guerrilla Marketing c’è quella che lo considera “un insieme di modi non convenzionali per raggiungere obiettivi tradizionali”.
  • Retail 4.0: il consumatore del futuro.
    La notorietà e il prestigio del brand continuano a guidare le scelte di acquisto, ma le considerazioni sull’impatto della produzione su ambiente e salute, il trattamento dei lavoratori, l’orientamento sociale e etico stanno assumendo un ruolo sempre più importante. E questo vale tanto più fra le giovani generazioni, sempre più attente all’etica e alla sostenibilità.
  • “Contenuti prodotti dai clienti” (User generated content): cosa sono e come sfruttarli.
    Avere un dialogo costante con i clienti è un modo per coinvolgerli nel proprio business e farli sentire più vicini ai prodotti. Per questo, aziende e brand hanno da tempo iniziato a mettersi alla prova, avviando insieme ai propri utenti gruppi di discussione e chat dedicate. Scopriamo come sfruttare questi mezzi a fini di marketing.
  • Social commerce, come usarlo per aumentare le vendite.
    Trasformare i clienti in micro-influencer che fanno passaparola sui social, cosa offrire in cambio di un “post”, acquistare attraverso i social e condividere le proprie esperienze con i clienti.
  • Comunicare e misurare per sfruttare al massimo newsletter e i social.
    La diffusione dei mezzi di comunicazione informatici e dei social network offre nuovi e validi strumenti anche per la fidelizzazione dei clienti. Il seminario permetterà di capire quali mezzi è preferibile usare e come.
  • Colonnine Elettriche: che futuro possiamo immaginare per le imprese?
    Le colonnine elettriche possono rappresentare una risorsa importante per negozi e pubblici esercizi, come anche per i distributori di carburanti. Un’innovazione che porta con sé vantaggi ambientali ed economici.
  • Settore Moda: nuovi clienti e nuovi concept.
    Come usare al meglio la comunicazione digitale, quali sono i trend dell’e-commerce e del social commerce

 Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Confesercenti Provinciale di Enna
Via Siracusa 13/Bis - 94100 Enna
Tel. 0935.24118
Fax 0935.633230
Cell. 335.7908427