confesercenti-sicilia-e-assohotel-premiano-stancato-dierettore-dell’hotel-mercure-di-palermo-che-un-anno-fa-rimase-aperto-per-assistere-alcuni-turisti-bergamaschi-primi-casi-di-covid

Presenti insieme ai rappresentanti di Confesercenti e Assohotel, il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore alle Attività produttive Leopoldo Piampiano

Ufficialmente doveva essere un semplice coordinamento di Assohotel Palermo, uno di quelli che si tengono periodicamente. In realtà è stata una cerimonia a sorpresa per premiare Andrea Stancato, il direttore dell’hotel Mercure di Palermo che un anno fa decise di rimanere per 14 giorni all’interno del suo albergo insieme con alcuni componenti dello staff per assistere un gruppo di turisti bergamaschi risultati positivi al Covid 19, i primi casi di contagio in città.

A voler tributare un omaggio a Stancato che col suo #quivatuttobene diventò un esempio per tutta l’Italia e uno stimolo a non lasciarsi travolgere dalla paura ma anzi a rimanere comunità solidale, c’era tutta Confesercenti – dalla presidente di Confesercenti Palermo Francesca Costa a Vittorio Messina in qualità di presidente nazionale di Assoturismo – insieme al sindaco Leoluca Orlando e all’assessore alle attività Produttive Leopoldo Piampiano. Il sindaco ha annunciato, tra l’altro, l’intenzione di voler conferire a Stancato il titolo di “Tessera preziosa del Mosaico Palermo. Un premio – ha detto – riservato a chi nel suo operato mette sempre al centro l’attenzione alla persona. Il comportamento di Stancato ha meritato l’apprezzamento di tutti ad iniziare dal sindaco di Bergamo che è diventato un grande fan di Palermo”.

“Stancato è stato portavoce del senso di ospitalità ed empatia che contraddistingue i palermitani” ha detto in apertura il coordinatore regionale di Assoturismo Salvo Basile ripercorrendo i fatti del febbraio 2019. “Per noi era importante dare questo riconoscimento a Stancato per la professionalità che ha dimostrato”, ha detto Francesca Costa. “Andrea – ha detto Marco Mineo – è principalmente un amico. Con il suo comportamento ha dato lustro al nostro settore. Averlo nella nostra squadra è un valore in più e riteniamo che sia un punto di riferimento importante per la hotellerie palermitana”. “Oggi abbiamo premiato prima ancora di un imprenditore, un uomo che ha saputo dare un valore aggiunto non solo alla sua attività ma anche alla città di Palermo e all’associazione a cui appartiene”, ha concluso Vittorio Messina che in qualità di presidente nazionale di Assoturismo ha ribadito la necessità che per la ripartenza imprese e istituzioni si muovano insieme, facendo ognuno la propria parte.

“È stata una sorpresa, una bella sorpresa che condivido con il mio staff – ha detto Andrea Stancato – Se potessi tornare indietro prenderei le stesse decisioni. L’unica cosa che farei in maniera diversa, è parlarne con mia moglie prima… Nessuno si aspettava la pandemia ma quello che è accaduto attorno al Mercure, la reazione spontanea della gente che ci è stata vicina portandoci da mangiare e tutto ciò di cui avevamo bisogno, è stato qualcosa che non dimenticherò mai e che ci ha ripagato di tutto”.