confesercenti-pesaro-urbino,-federagit:-carla-rossi-riconfermata-alla-presidenza-regionale

Carla Rossi presidente della Federazione delle guide turistiche, accompagnatori ed interpreti. L’elezione è avvenuta con voto unanime

Carla Rossi è stata confermata presidente di Federagit Marche, la federazione delle guide turistiche, accompagnatori ed interpreti, aderente a Confesercenti. L’elezione è avvenuta con voto unanime nel corso dell’assemblea dell’associazione che si è svolta giovedì 11 febbraio alla presenza del direttore Confesercenti Marche, Roberto Borgiani e delle referenti Federagit di tutte le provincie marchigiane.

Nel corso della riunione è stato eletto anche il nuovo direttivo regionale composto, oltre che dal presidente Carla Rossi, da: Carla De Angelis come referente Federagit Pesaro Urbino, Daniela Perroni per la provincia di Macerata, Sara Giorgi per Ascoli Piceno e Fermo e Valeria Randelli per la zona di Ancona.

La prima parte della riunione ha visto la relazione di Carla Rossi circa l’attività svolta da Federagit Marche negli ultimi 15 anni. Sono poi intervenuti Francesca Conte in rappresentanza della direzione della Galleria Nazionale delle Marche e il direttore dei musei di Ascoli Piceno Stefano Papetti, sulle iniziative culturali attualmente in cantiere per organizzare al meglio l’auspicata riapertura e fruibilità dei musei marchigiani con orario intero.

La seconda parte della riunione ha visto la trattazione dei temi più importanti che interessano la categoria con diversi interventi da parte dei presenti ricchi di spunti e di suggerimenti. In modo particolare si è voluto ricordare i risultati ottenuti da Federagit Marche grazie al lavoro di concertazione con le referenti provinciali e con il direttivo nazionale sulle questioni squisitamente tecniche che coinvolgono la categoria, come il riordino della legge nazionale, il monitoraggio costante delle varie problematiche regionali, il mantenimento dell’elenco regionale insieme alle tariffe che offrono un minimo di tutela e di ufficialità alla professioni turistiche e il costante dialogo con le istituzioni. L’altro punto posto in evidenza ha riguardato l’ottenimento del bonus in occasione della pandemia che ha creato un positivo precedente anche per le Federagit di altre regioni italiane.

Le questioni più spinose che sono emerse durante la discussione hanno riguardato il problema dell’abusivismo diffuso in tutta la regione, condizionato ed aggravato dal mancato riordino, di competenza del Governo, della legge sulle professioni turistiche con ciò che ne consegue in termini di ricadute negative a livello locale. A tal proposito, il direttivo nazionale di Federagit Confesercenti sta lavorando affinché i ministeri competenti colmino tale lacuna nel più breve tempo possibile.