confesercenti-milano,-fiepet:-plateatici-e-dehors,-piu-misure-fondamentali-per-il-sostegno-del-commercio-di-vicinato

Il Presidente Maggiori: “L’ampliamento degli spazi esterni e gli sgravi sull’occupazione di suolo pubblico sono una valvola di sfogo indispensabile per bar e ristoranti “

 

«L’ampliamento degli spazi esterni e gli sgravi sull’occupazione di suolo pubblico sono una valvola di sfogo indispensabile per bar e ristoranti alle prese col “distanziamento sociale” imposto dal Covid-19: per questo motivo confidiamo in una duratura stabilizzazione di queste misure, che fanno bene anche al commercio di vicinato, facendoci riscoprire una “città slow”». Così parla il Presidente Edoardo Maggiori per conto della Federazione italiana esercenti pubblici e turistici FIEPET-Confesercenti Milano, nell’auspicio che tanto nel capoluogo meneghino, quanto nel resto dei Comuni che formano la “Grande Milano”, le imprese della somministrazione possano il più possibile usufruire di ampi spazi esterni, senza ulteriori aggravi di bilancio.

«È chiaro che pubblici esercizi e negozi necessitano di ben più generose misure di sostegno per affrontare questa difficilissima ripresa», aggiunge Andrea Painini, Presidente di Confesercenti Milano, «ma è innegabile che l’“invasione” di sedie e tavolini su marciapiedi e strade – così come l’attenzione per la ciclabilità e l’istituzione di “zone 30” – stiano trasformando tante aree di Milano in dei contesti più a misura d’uomo, e dunque di negozio, come da sempre auspicato da parte della nostra Associazione».

«Apprendiamo con soddisfazione che il Sindaco Sala voglia estendere l’occupazione gratuita degli spazi esterni oltre il 31 Ottobre» conclude Maggiori, «ma confidiamo che l’estensione sia effettivamente duratura anche con riferimento allo sgravio di costi, oltre che alla permanenza degli spazi concessi»