confesercenti-matera:-task-force-e-fiba-al-lavoro-dopo-la-sentenza-del-consiglio-di-stato

Il Presidente Fuina: “Certo, la strada è in salita, ma tutto fa ben sperare che si possa giungere a risultati straordinari per la nostra Regione”

Prosegue il lavoro della Task force fortemente voluta ed istituita dall’Assessore Regionale Donatella Merra, lavoro propedeutico ad una serie di sviluppi che riguarda il futuro delle concessioni Balneari, ma che ha anche come obiettivo, non secondo per importanza, la proposizione del Piano dei Lidi che sarà lo strumento di pianificazione e riorganizzazione per la fruizione delle attività balneari, nonché il piano che varrà come ipotesi per affrontare quanto richiesto da Bruxelles in relazione alla legge Bolkestein. E’ quanto sostiene Paolo Fuina, Presidente Regionale di Fiba Confesercenti.

Lavoro che grazie alla disponibilità dell’Assessore Merra dovrà rispondere e lenire l’effetto della Sentenza del Consiglio di Stato di qualche giorno fa, producendo soluzioni che difendano il diritto di impresa e gli impegni che le imprese balneari Lucane hanno assunto. Lo sforzo delle parti porterà anche ad avere chiaro il quadro normativo, fino ad oggi non chiaro e comunque disomogeneo per il settore Balneare.

La Task Force, costituita ad ottobre, a quanto ci è dato sapere, sta eseguendo, preliminarmente, una mappatura completa delle concessioni demaniali marittime presenti sui litorali Jonico e Tirrenico anche in relazione alla vincolistica presente su tali aree, anticipando quanto previsto dal Governo Centrale con il DL “Concorrenza” approvato qualche giorno fa. Lavoro, quindi, in perfetta sintonia con esso.

Le linee che la Task Force sta seguendo e dettate dall’Assessore Merra incontrano il favore dei balneari Lucani; certo – sostiene il Presidente Fuina – la strada è in salita, ma tutto fa ben sperare che si possa giungere a risultati straordinari per la nostra Regione che da fanalino di coda, probabilmente già entro la prossima estate avrà a disposizione gli strumenti utili affinché il turismo balneare lucano faccia il salto di qualità che da anni è pronto ad affrontare.

È il chiaro segnale che il dialogo costruttivo istituito tra sindacato e politica possa portare a fare bene e subito. Di fondamentale importanza rimane la valutazione ambientale strategica che ormai da troppo tempo è al vaglio degli Uffici preposti e che ci auguriamo, possa essere conclusa entro l’anno corrente: l’appello che Paolo Fuina rivolge è di accelerare la chiusura della VAS per restituire quella dignità che i balneari lucani, costretti da troppo tempo al “precariato”, ricercano ormai da anni. A fine novembre sarà convocato un incontro “di metà percorso” con l’Assessore Merra per definire ancora alcuni aspetti di cui auspichiamo che la Task Force si occupi e per i quali l’Assessore ha già dato ampia disponibilità.

All’indomani della drastica sentenza del Consiglio di Stato, crediamo ancora più opportuno che adesso è il momento per serrare le fila e sfruttare il periodo ponte che il CdS ha imposto, per coordinarci e condurre un percorso condiviso che sicuramente ci restituirà qualche risultato. C’è da aggiungere che in ordine ai contrasti nati negli ultimi tempi tra imprenditori e politica, relativamente alla legittima pretesa di proroga al 2033 delle Concessioni in essere, a ragion veduta, tutto sarebbe stato reso inefficace dalla stessa Sentenza del Consiglio di Stato con l’aggravio che, se i concessionari avessero contratto ulteriori mutui, valutando lo scenario più restrittivo, non avrebbero avuto il tempo necessario al rientro dei capitali investiti. Rimane quindi valida l’ipotesi che seppur la Regione Basilicata avesse prorogato le concessioni al 2033, oggi nessuna di queste sarebbe salva.

Crediamo indispensabile – conclude il Presidente Fuina – la condizione della collaborazione e del dialogo tra imprese e politica; in un momento difficile come questo, è necessario che ognuno per la sua parte dia il meglio di se affinché si producano proposte utili al raggiungimento di un risultato comune. Stiamo ancora analizzando l’articolata sentenza del Consiglio di Stato, vogliamo fare le nostre riflessioni entrando nel merito, in accordo con il nostro Coordinamento Nazionale e con la Politica Regionale, con la massima lucidità e non come in questi giorni leggiamo su alcuni social con l’impulsività che non ci appartiene. Invitiamo fin da ora gli operatori del settore Balneare Lucano all’incontro che si terrà Sabato 27 Novembre 2021 Presso l’auditorium di Bernalda dove sarà presente l’Assessore Merra che farà il punto su quanto prodotto fin ora dalla Task Force.

L’articolo Confesercenti Matera: Task Force e Fiba al lavoro dopo la sentenza del Consiglio di Stato proviene da Confesercenti Nazionale.

 Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Confesercenti Provinciale di Enna
Via Siracusa 13/Bis - 94100 Enna
Tel. 0935.24118
Fax 0935.633230
Cell. 335.7908427