Oltre trenta tour operator collegati da 17 nazioni per partecipare agli eductour virtuali fra le città d’arte, i borghi e i prodotti tipici dell’Emilia Romagna

Si tiene domani, venerdì 10 settembre, l’ultima iniziativa del programma della “25ª Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte e dei Borghi d’Italia” con l’evento “Eductour 2021”, l’atteso viaggio riservato ai tour operator internazionali, che quest’anno si svolgerà on line, fra le bellezze delle città d’arte e dei borghi dell’Emilia-Romagna.

Un affascinante tour alla scoperta delle proposte dei territori, attraverso alcuni video dedicati, dall’Emilia alla Romagna, da Ravenna a Piacenza, passando per Bologna, Ferrara, Modena, Parma e Reggio Emilia.

Parteciperanno più di 30 tour operator specializzati collegati da 17 nazioni: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Israele, Italia, Olanda, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Russia, Romania, Sud Africa, Ungheria

Dopo l’apertura dei lavori, prevista alle ore 10,30, il viaggio partirà con un eductour dedicato a Bologna e Modena: “You Unesco Destination”.
A seguire ci si sposterà in Romagna: dalla Ravenna di Dante allo spettacolo della Valmarecchia, per scoprire una Romagna che non ti aspetti, in cui le perle d’arte dell’entroterra ben bilanciano l’estro della riviera. Passando, poi, per i capolavori di Forlì e dintorni e gli antichi mestieri a Santarcangelo di Romagna; per descrivere, infine, le tipicità gastronomiche del territorio: l’olio, il vino, la pasta fresca delle arzdor, un gustoso riassunto del perché scegliere la Romagna tutto l’anno.

Una tappa speciale sarà dedicata a Ferrara, la città del Rinascimento: col centro storico, patrimonio mondiale dell’UNESCO, le meraviglie della pittura, dell’architettura e i profumi inconfondibili delle locande, il Castello Estense, la tragica storia di Ugo e Parisina e i segreti di Lucrezia Borgia.

Si arriverà, infine in Emilia, con un mix di immagini emozionali tra Parma, Piacenza e Reggio Emilia, con le eccellenze artistiche, culinarie e culturali di un territorio che fa sognare ad occhi aperti per le sue tradizioni, la storia e la passione che emerge da ogni cosa.
“Eductour 2021” è, dunque, l’evento conclusivo della 25ª Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte e dei Borghi d’Italia, promossa da Confesercenti con il sostegno di APT Emilia Romagna, delle Destinazioni Turistiche Bologna Città Metropolitana, Romagna ed Emilia, la collaborazione di ENIT e il patrocinio, fra gli altri, dei Ministeri del Turismo, della Cultura e degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, della Regione Emilia-Romagna, e di diversi Comuni e altri enti locali.

Per il vicepresidente di Assohotel Confesercenti E.R. Paolo Mazza: “lo svolgimento della 25ª edizione della Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte e dei Borghi d’Italia, è stato un segnale di speranza importantissimo per tutto il comparto turistico regionale e nazionale duramente colpito dalla Pandemia ma che dimostra una grande volontà di ripresa. La partecipazione di tour operator e seller, inoltre, certifica quanto importante e autorevole sia diventato questo evento nel corso degli anni, e come vi sia un progressivo maggior interesse per le offerte turistiche non solo del Paese ma dell’Emilia-Romagna in particolare.
Nuovi contatti, nuovi business sono fondamentali per la ripresa del settore e attraverso la Borsa i Tour Operator di tutto il mondo si possono rendere conto direttamente non solo dell’inestimabile offerta del nostro patrimonio ma anche della qualità della nostra accoglienza.”

I commenti sono chiusi.
Confesercenti Provinciale di Enna
Via Siracusa 13/Bis - 94100 Enna
Tel. 0935.24118
Fax 0935.633230
Cell. 335.7908427