confesercenti-costituisce-fiast-piemonte,-la-federazione-degli-animatori-turistici

Il neo Presidente Chiadò Puli: “La nascita di Fiast Piemonte vuole rappresentare una nuova prospettiva per il settore dell’animazione regionale”

Filippo Chiadò Puli eletto Presidente: “I campi in cui operiamo sono moltissimi: gite scolastiche, soggiorni vacanza, centri estivi, villaggi vacanza, parchi nazionali e aree naturali, parchi tematici, parchi esperienziali e parchi avventura, musei e centri culturali, attività commerciali ed eventi, borghi storici, attività di valorizzazione territoriale. Nella nostra Regione professionisti e imprese di provata esperienza”

Anche in Piemonte nasce la Fiast, la federazione delle imprese di animazione e dei servizi turistici. Si tratta di una nuova associazione che opera nell’àmbito del settore turistico di Confesercenti. Presidente di Fiast Piemonte è stato eletto Filippo Chiadò Puli.

Classe 1982, torinese d’origine, Filippo Chiadò Puli muove i suoi primi passi nel mondo dell’animazione e del turismo con la prima stagione nel ’99 come animatore di contatto, per poi rivestire i ruoli di animatore sportivo, responsabile mini club, responsabile animazione e capo villaggio nelle ultime tre stagioni.

Nel 2006 inizia la sua avventura nel settore educativo e si occupa dell’organizzazione di Soggiorni Estivi e Centri Estivi territoriali, coordinando fino a 13 staff territoriali composti da 400 animatori e organizzando l’estate di oltre 5000 ragazzi. Dal 2006 al 2010 si occupa anche di formazione, coordinamento e creazione di programmi di intrattenimento educativo e nel 2008 inizia a scrivere progetti didattici per Musei e Fondazioni collaborando con il FAI. Nel 2010 nasce il progetto di animazione territoriale per eventi privati e aziendali Circowow e la società Wow Srl di cui è il fondatore, e fonda anche Merak Srl con “Fiabosco”, il primo progetto italiano per lo sviluppo di parchi emozionali outdoor. Nel 2019 inaugura la prima rete italiana di agenzie specializzate nel mondo dell’intrattenimento per la famiglia con il brand “Animazione d’Eccellenza”.

“La nascita di Fiast Piemonte – dice il neopresidente – vuole rappresentare una nuova prospettiva per il settore dell’animazione regionale migliorando le relazioni tra le diverse figure del settore turistico. Il settore dell’animazione in Piemonte è composto da una buona comunità imprenditoriale che può contare su aziende con provata esperienza e storicità superiore ai 15 anni di attività.  I campi in cui è possibile collocare la figura dell’animatore sono moltissimi: gite scolastiche, soggiorni vacanza, centri estivi, villaggi vacanza, parchi nazionali e aree naturali, parchi tematici, parchi esperienziali e parchi avventura, musei e centri culturali, attività commerciali ed eventi, borghi storici, attività di valorizzazione territoriale.

“Fiast Piemonte nasce con il chiaro obiettivo di valorizzare le occasioni di incontro tra la professionalità offerta dai membri e il mercato, creare network e offrire percorsi formativi specializzati volti a creare un riconoscimento dapprima regionale e poi nazionale del percorso formativo dell’animazione con la fondazione dell’albo degli animatori. Gli obiettivi che siamo posti sono alti e di valore come lo sono le potenzialità che contraddistinguono le aziende del mondo dell’animazione italiana e piemontese che da oggi in poi possono contare in una rappresentanza per testimoniare la loro forte presenza sul mercato, il loro scopo e valore sociale e il loro impatto economico”.