confesercenti-arezzo:-dopo-il-doppio-stop-per-la-pandemia,-torna-la-dodicesima-edizione-di-via-romana-in-festa

Via Romana resta un’importante arteria dal punto di vista commerciale dove il tessuto economico è rappresentativo di tantissimi settori a testimonianza del valore che rappresentano i negozi di vicinato per i quartieri e per la città

Torna l’attesa festa di via Romana. Sabato 10 settembre l’arteria si trasformerà in isola pedonale. Shopping, karaoke, balli, cibo, sport e divertimento. Dalle 18 fino alla mezzanotte commercianti e residenti della zona vivranno il loro giorno più bello. Dopo due anni di interruzione a causa della pandemia, “Via Romana in festa” si prepara a dare il benvenuto ai visitatori. La dodicesima edizione andrà in scena secondo un format ormai consolidato. Le carreggiate saranno liberate dalle auto e lasceranno spazio ai pedoni e alle attrazioni. Sarà una serata all’insegna dello svago, dello shopping, della buona cucina, dello sport, della musica, del ballo e dei laboratori per bambini. L’evento è organizzato da Confesercenti con il patrocinio del Comune di Arezzo e della Camera di Commercio Arezzo-Siena, e il contributo di Banca Tema, di Estra, di Unipol Sai e di Italplan-Manorent. Tra le attrazioni ci sarà l’esibizione della scuola di ballo Tuttifrutti. In strada anche i trampolieri e gli acrobati circensi di Sottosopra. Baby dance, spettacoli e animazione con balli latini di gruppo, salsa, bachata della scuola di ballo PJ dance. Spazio nel parcheggio di fronte alla chiesa e in altre zone della strada, per le esibizioni delle attività sportive coordinate dal Centro Sportivo Italiano. E, per gli amanti dei motori, esposizione di autovetture autosprint sport. In strada anche i mercatini delle opere dell’ingegno. Musica con il karaoke di Marco e Beppe. Per i più piccoli ci saranno laboratori a cura di Piccoli Chef, l’area gonfiabili e gli artisti itineranti.

“Un evento atteso” dichiarano il presidente e la direttrice di Confesercenti Mario Landini e Valeria Alvisi “e per il quale l’associazione di categoria è impegnata da molti anni. Purtroppo la pandemia ha imposto lo stop per due edizione ed adesso i commercianti sono pronti ad accogliere gli aretini e i visitatori. L’evento è la festa di un intero quartiere capace di mantenere uno spirito identitario. Via Romana resta un’importante arteria dal punto di vista commerciale dove il tessuto economico è rappresentativo di tantissimi settori a testimonianza del valore che rappresentano i negozi di vicinato per i quartieri e per la città”.

Sono tante le maestranze tra i negozi. C’è il sarto, il panetterie, il pasticcerie, il barbiere, l’elettricista, la parrucchiera, l’estetista, il fotografo, l’ottico; ci sono le macellerie, le gelaterie, i bar, i ristoranti, la rosticceria, la cartolibreria, l’erboristeria, la ferramenta, la farmacia, la tabaccheria, l’agenzia di viaggio, i negozi di generi alimentari, di abbigliamento uomo-donna e bambino ma anche di divise da lavoro, di calzature, di intimo, di arredo, di articoli per la casa, di abiti da sposa, di lavanderia, di giardinaggio, di computer, di telefonia, di biciclette. C’è poi la laboriosità degli artigiani oltre agli uffici di liberi professionisti. Non mancano infatti gli studi commerciali, i geometri compreso i servizi alla persona, la scuola di musica, l’hotel e gli istituti bancari. È quindi evidente la forza di via Romana dove l’imprenditorialità è tenuta viva grazie alla professionalità e determinazione di chi alza la saracinesca quotidianamente. L’evento di sabato 10 settembre rappresenta quindi l’occasione per festeggiare e trascorrere una serata allegra con chi per tutto l’anno rende la strada accogliente e con servizi alla comunità.

“Le iniziative come quella che presentiamo questa mattina” ha dichiarato Marco Randellini Segretario Generale della Camera di Commercio di Arezzo-Siena “assumono una valenza molto significativa per la loro capacità di valorizzare i quartieri periferici della città e soprattutto i negozi di vicinato, autentica spina dorsale non solo del settore ma anche della vita sociale dei nostri territori. Infatti, in una realtà così particolare, quale è quella toscana, l’esercizio di vicinato, il “negozio sotto casa” ha un’indubbia rilevanza sociale essendo anche sinonimo di elevata qualità della vita e di strumento di garanzia per l’abitabilità dei centri storici, dei paesi più piccoli e degli stessi quartieri della città. Un ringraziamento quindi a Confesercenti e alle imprese organizzatrici di Via Romana in festa”.

“Un’iniziativa” commenta l’assessore al commercio Simone Chierici “che permette di rafforzare il senso di appartenenza diffuso tra residenti e commercianti. Un modo per far vivere una giornata di festa ad un quartiere particolarmente popoloso dove l’unione tra chi vive e lavora in via Romana si rinnova quotidianamente e si consolida con un evento che si ripete da dodici edizioni”.
“L’iniziativa anima e promuove le attività di una delle principali strade di accesso alla città” ha dichiarato Barbara Rossi direttrice della filiale di Via Romana di Banca Tema “ed offre alle famiglie del quartiere una serata all’insegna del divertimento. Sabato sarà un giorno di festa per la via in cui svolge la propria attività da 15 anni, una delle filiali di Banca Tema. Banca Tema è una banca del territorio. Guardiamo al futuro con entusiasmo con la convinzione che la collaborazione con le associazioni di categoria rappresenti un elemento fondamentale per favorire lo sviluppo economico e il benessere della comunità”.

L’articolo Confesercenti Arezzo: dopo il doppio stop per la pandemia, torna la dodicesima edizione di via Romana in festa proviene da Confesercenti Nazionale.

 Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Confesercenti Provinciale di Enna
Via Siracusa 13/Bis - 94100 Enna
Tel. 0935.24118
Fax 0935.633230
Cell. 335.7908427