Confesercenti E.R.: Gli Eductour della 11ª Borsa di promozione del Turismo Fluviale e del Po

Confesercenti E.R.: Gli Eductour della 11ª Borsa di promozione del Turismo Fluviale e del Po

confesercenti No Comments
confesercenti-er.:-gli-eductour-della-11a-borsa-di-promozione-del-turismo-fluviale-e-del-po

Tour operator nazionali e internazionali mercoledì 23 in viaggio virtuale alla scoperta delle terre del Grande Fiume

 

Scoprire il patrimonio naturalistico, culturale ed enogastronomico delle terre bagnate dal grande fiume Po. E’ questo l’obiettivo degli Eductour che si terranno domani, mercoledì 23 settembre, alla presenza dei Tour Operator accreditati alla più importante Borsa di promozione del Turismo Fluviale e del Po che giunge quest’anno all’ 11ª edizione in modalità completamente online.

Buyer da Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Olanda, Irlanda, Regno Unito, Scandinavia, Spagna, Svizzera e Russia, specializzati nella commercializzazione, tramite i propri cataloghi e portali turistici, di vacanze “slow” declinate sul tema del “cicloturismo”, “enogastronomia”, “natura”, tradizioni e cultura, parteciperanno, in collegamento da remoto, ad una giornata dedicata alla presentazione delle opportunità turistiche delle terre bagnate dal principale fiume italiano. Storia, tradizione, cultura, enogastronomia, ambiente e sport saranno i contenuti di diversi video presentati in anteprima per l’occasione.

Questo il programma:

  • Ore 10.40-11.00 –  EDUCTOUR FERRARA
  • “Bellezza in bicicletta: Ferrara e il suo territorio in sella alla bicicletta”
  • “Da un’altra prospettiva. Il turismo fluviale nel territorio di Ferrara”
  • “Quando il fiume incontra il mare. I sapori del Delta nel piatto”

A cura di Iniziative Turistiche in collaborazione con Confesercenti Ferrara, il Comune di Ferrara e Visit Romagna.

Ore 11.00-11.20 –  EDUCTOUR REGGIO EMILIA

“UN GIORNO DI ORDINARIA ALLEGRIA SULLE RIVE DEL FIUME PO”a cura di Confesercenti Reggio Emilia con il sostegno di Destinazione Turistica Emilia, Unione Dei Comuni Bassa Reggiana, Camera di Commercio di Reggio Emilia.

Ore 11.20-11.40 –  EDUCTOUR PARMA

“ARTE E MUSICA E TURISMO SLOW NELLA NATURA DEL GRANDE DEL FIUME” a cura di Iniziative Turistiche in collaborazione con Confesercenti Parma e con il sostegno della Destinazione Turistica Emilia.

Ore 11.40-12.00 –  EDUCTOUR PIACENZA

“PIACENZA, TERRA DI TANTE SORPRESE” a cura di Iniziative Turistiche in collaborazione con Confesercenti Piacenza e con il sostegno della Destinazione Turistica Emilia. In collegamento dalla Finestra del PO  con  Elisabetta Virtuani – docente Università Cattolica e Presidente della Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini e Giorgio Lambri – caporedattore del quotidiano Libertà e esperto in ambito eno-gastronomico.

La giornata dedicata agli eductour segue il workshop specializzato che si è tenuto sabato scorso, 19 settembre, e che ha visto svolgersi ben 133 incontri di business fra i tour operator accreditati e i seller collegati da diverse località italiane.

La Borsa del turismo fluviale e del Po è promossa da Confesercenti Emilia Romagna, Unione dei Comuni della Bassa Reggiana, Camera di Commercio di Reggio Emilia, Apt, Servizi Emilia Romagna, Destinazioni Turistiche Emilia e Romagna e con il patrocinio di Enit, Regione Emilia Romagna, Provincia di Reggio Emilia, Comune di Ferrara e di Piacenza e altri Comuni coinvolti nell’evento.

Confesercenti Veneto Centrale, Piove di Sacco: Percorso Animato Teatralizzato

confesercenti No Comments
confesercenti-veneto-centrale,-piove-di-sacco:-percorso-animato-teatralizzato

La Maison du Theatre con il Percorso Animato Teatralizzato #4x4PioveNonSiFerma, una visita guidata delle eccellenze storico artistiche  della città dei Portici

Piove di Sacco. Sabato 26 Settembre è in scena La Maison du Theatre con il Percorso Animato Teatralizzato #4x4PioveNonSiFerma, una visita guidata delle eccellenze storico artistiche del centro storico della città dei Portici.

#4x4PioveNonSiFerma è la proposta di promozione e valorizzazione della Città di Piove di Sacco vincitrice della Open Call “Piove Creattiva!”, nell’ambito del Distretto del Commercio Piove di Shopping, promossa da Cescot Veneto in collaborazione con Comune di Piove di Sacco, Confesercenti del Veneto Centrale e i partner del Distretto.

Il 26 settembre, a partire dalle ore 15.30, La Maison du Theatre proporrà una visita guidata animata e teatralizzata del Centro Storico di Piove di Sacco con una guida professionista, accompagnata da attori, narratori, artigiani e negozianti della città.

Un walking tour a tappe, dove lo spettatore potrà assistere a piccole rappresentazioni teatrali, finalizzate alla scoperta delle bellezze storico artistiche della città e dei negozi storici del centro, veri animatori del cuore della città.

Il walking tour si snoderà lungo le arterie principali di Piove di Sacco fermandosi prima nel negozio di abbigliamento di Chiara Belli dove comparirà un primo personaggio storico, in abiti ‘800, che dialogherà con la proprietaria e con il pubblico, creando un collegamento tra la nascita della moda e l’esperienza della titolare.

Poi si proseguirà alla scoperta della Piazza e dell’Antica Pescheria, ancora oggi in funzione, dove il fornaio Roberto Canciani racconterà come pesce e farina leghino da sempre due città come Padova e Venezia. Durante la narrazione il pubblico potrà assaporare i famosi Biscotti del Pescatore!

Il walking tour proseguirà poi verso il Duomo e la Piazzetta del Teatro dove assisteremo ad una piccola rappresentazione teatrale in compagnia della famiglia Bertan, che attualmente gestisce il Caffè Grande.

La passeggiata si snoderà lungo i Portici di Via Garibaldi che ospitano la Biblioteca e il Fondo Diego Valeri. Qui un attore/architetto racconterà le attività delle botteghe di Quaggio Amedeo, l’arrotino, e di Benvegnù Gianni, l’ortolano.

A concludere la nostra passeggiata sarà proposta la visita a Palazzo Gradenigo, al termine di Via Garibaldi e del centro storico cittadino.

Durante la giornata si svolgeranno tre walking tour: alle ore 15.30, 16.30 e 17.30. La partecipazione al walking tour è gratuita.

E’ necessaria la prenotazione. Chiamare il numero 347.8579103.

Confesercenti Torino, Fiarc: elezioni on-line per rinnovare gli organi dirigenti della categoria

confesercenti No Comments
confesercenti-torino,-fiarc:-elezioni-on-line-per-rinnovare-gli-organi-dirigenti-della-categoria

In piemonte coinvolti quasi 20.000 Enasarco, da giovedì agenti di commercio al voto: “Situazione insostenibile, necessaria una svolta”

Sono quasi 20mila in Piemonte (10mila a Torino e provincia, 200mila in Italia) gli agenti di commercio e i promotori finanziari chiamati al voto per rinnovare l’assemblea dei delegati dell’Enasarco, la fondazione pensionistica di categoria; l’assemblea indicherà poi il consiglio di amministrazione della fondazione.

Si vota online da giovedì 24 settembre a mercoledì 7 ottobre: ciascun agente ha ricevuto (o sta ricevendo) il “certificato elettorale” che gli permetterà di votare attraverso il sito Enasarco.

“Si tratta di un appuntamento importantissimo perché all’Enasarco bisogna voltare pagina”, dice Gisella Facta, presidente provinciale di Fiarc, la federazione di categoria della Confesercenti, e capolista nazionale di “Fare Presto!”, la lista che Fiarc ha costituito con Federagenti e Anasf.

“Purtroppo – continua – negli ultimi anni si è parlato di Enasarco solo a proposito di scandali, inefficienze e gestione ‘allegra’; mai un miglioramento per noi, mai una notizia rassicurante sul nostro futuro. La vicenda del Covid  è emblematica: che cosa ha fatto l’Enasarco (che ha anche compiti di assistenza) per la nostra categoria messa in ginocchio dall’emergenza sanitaria? La mancetta di mille euro data a qualche migliaio di agenti su oltre 200mila e ora qualche centinaio di euro di anticipo Firr, il nostro Tfr: sempre che arrivino. Come se non bastasse, il Covid è stato il pretesto per non farci votare, tanto che da aprile le elezioni sono slittate sino a ora. L’attuale gestione si è rivelata drammaticamente inadeguata: dunque, è necessaria una svolta”.

Il Covid ha colpito duramente anche l’attività degli agenti di commercio, che hanno visto ridursi provvigioni e ordini particolarmente in alcuni settori, come il turismo e l’abbigliamento. Nel primo caso il giro d’affari è calato in media di oltre il 70%, ma  su alcune mete (ad esempio il lungo raggio) si arriva anche l’ 80/90%. Il buon risultato di agosto (ma solo per chi vendeva ‘mare Italia’, cioè il 10% dei tour operator italiani) non riesce certo a compensare numeri drammatici per il settore. Nell’abbigliamento, oltre alle perdite di questi mesi, neppure le prospettive sono incoraggianti. Gli agenti stanno facendo gli ordini per la prossima primavera-estate e i clienti continuano a essere cautissimi: c’è il giustificato timore che i consumi non si riprenderanno ancora per un po’ e quindi vogliono evitare di riempire i magazzini.

In occasione del voto la sede torinese di Confesercenti rimarrà aperta anche sabato 26 settembre e sabato 3 ottobre per offrire informazioni e assistenza al voto agli agenti e ai promotori. Dunque, dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 18,00 si può votare direttamente presso la sede dell’associazione.

Bce, Lagarde: serve ancora sostegno fiscale per la ripresa

confesercenti No Comments
bce,-lagarde:-serve-ancora-sostegno-fiscale-per-la-ripresa

Ripresa incerta e irregolare, valutare bene dati

“Le nostre misure sono state integrate da risposte fiscali energiche a livello sia nazionale che europeo. Questo è stato un fattore di fondamentale importanza per alleviare l’impatto della pandemia sul mercato del lavoro e sui prestiti delle banche” .

Lo ha detto la presidente della Bce, Christine Lagarde, all’Assemblea Parlamentare franco-tedesca sottolineando come “l’economia abbia ancora bisogno di quel sostegno se la ripresa deve continuare e rafforzarsi ulteriormente”.

“La ripresa dell’economia europea – ha concluso Lagarde – rimane  “molto incerta, irregolare e incompleta” e obbliga la Bce a prestare “molta attenzione ai dati in arrivo”, inclusi quelli sulla diffusione della pandemia e “sugli sviluppi del tasso di cambio”.

 

Webinar Confesercenti: bilancio a sei mesi da inizio lockdown

confesercenti No Comments
webinar-confesercenti:-bilancio-a-sei-mesi-da-inizio-lockdown

La presidente Patrizia De Luise incontra tutti i presidenti e coordinatori delle categorie associate

Un appuntamento importante per tracciare un bilancio a sei mesi dall’inizio del lockdown. Martedì 22 settembre la presidente di Confesercenti Patrizia De Luise incontra i presidenti e i coordinatori nazionali delle federazioni di categoria.

Un webinar per fare il punto sulle azioni messe in campo da Confesercenti e sulle richieste, gli interventi e le sollecitazioni portati avanti dall’Associazione in relazione ai provvedimenti messi in campo dal Governo in questa fase di emergenza economica.

Un incontro per guardare al futuro, per valutare le prospettive delle imprese e dell’economia, per sostenere la ripartenza del tessuto imprenditoriale italiano.

Confesercenti Modena, Fiarc: Mario Calanca nuovo Presidente

confesercenti No Comments
confesercenti-modena,-fiarc:-mario-calanca-nuovo-presidente

Il neo Presidente Calanca: “Ritengo il ruolo dell’agente di commercio fondamentale per l’economia nazionale”

FIARC – Federazione Italiana Agenti e Rappresentanti di Commercio – Confesercenti Modena elegge il nuovo Presidente: è Mario Calanca, che subentra dopo la scomparsa dello storico Presidente Provinciale Umberto Calizzani

E’ Mario Calanca, da anni attivo nell’Associazione, il nuovo Presidente FIARC – Federazione Italiana Agenti e Rappresentanti di Commercio – Confesercenti Modena. Lo ha eletto all’unanimità la Presidenza Provinciale nel corso della seduta che si è svolta venerdì sera. Calanca succede allo storico Presidente Provinciale Umberto Calizzani, scomparso la primavera scorsa. Diplomato perito industriale, ha studiato economia e commercio alla Facoltà di Modena e ha lavorato come responsabile ufficio tecnico alla International Paper di San Felice sul Panaro, di cui è stato anche funzionario di vendita. Agente di commercio plurimandatario, dal 1988 Calanca segue le rappresentanze oltre che di International Paper Imballaggi in carta, anche di Macplast Imballaggi in plastica e di eurofustelle, Iscritto a FIARC Confesercenti dal 1999 e attivo in associazione anche in precedenza con l’impresa di famiglia, il nuovo Presidente è poi impegnato nel volontariato in un emporio solidale iscritto alla Rete Regionale Empori.

“Ritengo il ruolo dell’agente di commercio fondamentale per l’economia nazionale – dichiara Mario Calanca – ma la sua importanza è decisamente sottovalutata e spesso vista come ormai superata. Da più di venti anni sono in FIARC come associato e attivo in Confesercenti. Nella Federazione Italiana Agenti e Rappresentanti di Commercio ho ricoperto la carica di consigliere provinciale, vivendo così la realtà delle problematiche dell’intero settore”.

Dopo aver riconfermato la figura del vicepresidente, nel corso della seduta, la Presidenza Provinciale di categoria ha anche affrontato la tematica Enasarco, definendo un preciso piano di lavoro in vista delle prossime elezioni per il rinnovo degli organi  dell’ente.

Al neo Presidente va il sincero augurio di buon lavoro da parte di tutto lo staff di Confesercenti Modena.

 

Confesercenti E.R.: 24° Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte e dei Borghi d’Italia

confesercenti No Comments
confesercenti-er.:-24°-borsa-del-turismo-delle-100-citta-d’arte-e-dei-borghi-d’italia

Domani giornata dedicata agli Eductour in modalità on-line rivolti ai buyers di 19 paesi del mondo

Domani, martedì 22 settembre, si svolgeranno gli Eductour rivolti ai buyers che partecipano alla 24° Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte e dei Borghi d’Italia, il più importante e consolidato evento italiano di incontro fra domanda e offerta del turismo delle città d’arte e cultura d’Italia.

Dalle 14.15 in poi, i tour operator accreditati, collegati da 19 Paesi del mondo, in particolare europei, (Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Israele, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Russia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Ungheria e USA) potranno viaggiare virtualmente alla scoperta delle proposte dei territori delle tre Destinazioni Turistiche Regionali. Verranno presentate le eccellenze del territorio emiliano-romagnolo, anche quelle meno conosciute, attraverso video creati ad hoc, racconti e interviste originali. In particolare i buyer saranno accompagnati virtualmente alla scoperta di Parma, Citta Capitale Italiana della Cultura e delle limitrofe città di Piacenza e Reggio Emilia; conosceranno Bologna, Ravenna con particolare attenzione alle bellezze e gli eventi legati alla ricorrenza dei 700 anni dalla morte di Dante e infine Ferrara città del Rinascimento, Patrimonio UNESCO, col suo castello, i magnifici palazzi e la possibilità di percorsi in bicicletta e la navigazione sul Po di Volano.

In sintesi questi gli appuntamenti con gli eductour:

Ore 14.40-15.00 –  EDUCTOUR RAVENNA

“Walking with Dante. Find your way. Follow your inspiration”

 A cura di Iniziative Turistiche in collaborazione con il Comune di Ravenna e il sostegno di Visit Romagna.

Ore 15.00-15.20 –  EDUCTOUR BOLOGNA E MODENA

“Bologna & Modena Your Destination”

A cura di Iniziative Turistiche in collaborazione con Confesercenti Bologna e con il sostegno  di Bologna Welcome e della Destinazione Turistica Bologna Città Metropolitana.

Ore 15.20-15.40 –  EDUCTOUR FERRARA

“FERRARA CAPITALE DEL RINASCIMENTO” a cura di Iniziative Turistiche in collaborazione con Confesercenti Ferrara e con il sostegno di Visit Romagna.

Ore 15.40-16.00 –  EDUCTOUR EMILIA

“A journey a round Parma, Reggio Emilia e Piacenza” a cura di Iniziative Turistiche in collaborazione con Confesercenti Parma, Reggio Emilia e Piacenza e con il sostegno della Destinazione Turistica Emilia

La giornata dedicata agli eductour segue il workshop specializzato che si è tenuto giovedì scorso, uno dei primissimi eventi di commercializzazione del prodotto turistico svoltosi in Italia con modalità completamente on-line e che ha visto svolgersi ben 579 incontri di business fra i tour operator accreditati e seller collegati da diverse località italiane.

La Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte e dei Borghi d’Italia, promossa dalla Confesercenti, ha il sostegno di APT Emilia Romagna, la collaborazione di ENIT e il patrocinio, fra gli altri, dei Ministeri dei Beni Culturali e del Turismo e degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, della Regione Emilia-Romagna e di altri enti locali.

 

Confesercenti Modena per le PMI: al “Modena Smart Life” lo Speech del Digital Innovation Hub

confesercenti No Comments
confesercenti-modena-per-le-pmi:-al-“modena-smart-life”-lo-speech-del-digital-innovation-hub

Investire sulla digitalizzazione delle imprese: nuovi scenari aperti dalla pandemia richiedono azioni più smart per raggiungere visibilità e fidelizzare la clientela

Domani martedì 22 settembre, a partire dalle ore 16.30, ha luogo nell’ambito del Festival sul digitale in corso a Modena, il digital speech “Nuove customer experience”, a cura dello sportello digitale di Confesercenti al servizio delle piccole, piccolissime e medie imprese

Investire nella digitalizzazione delle imprese: i nuovi scenari aperti dalla pandemia richiedono azioni sempre più smart per raggiungere la visibilità necessaria, ottimizzare il rapporto col consumatore finale, fidelizzare la clientela e continuare a fare rete, in un’impresa sempre più digitale. Ne è convinta Confesercenti Modena che, in occasione della quinta edizione di Modena Smart Life, propone domani martedì 22 settembre il digital speech, “Nuove customer experiences. Come sono cambiate accoglienza e servizio al cliente”.

Appuntamento quindi a cura del Digital Innovation Hub – sportello digitale di Confesercenti al servizio delle piccole, piccolissime e medie imprese – della durata prevista di circa un’ora, in collegamento sulla piattaforma GoToMeeting a partire dalle ore 16:30 per un’intervista condotta da Nicoletta Polliotto – digital food and tourism marketer – a quattro imprenditori modenesi dei settori retail food, reatil non food, turismo e wellness.

Introdotto da Rosanna Spinelli (coordinatrice del Digital Innovation Hub Confesercenti) vedrà la partecipazione di: Wainer Pacchioni, titolare del negozio di specialità alimentari La Frutteria di Carpi; Paola Poletti, titolare del negozio di articoli per la cucina, porcellane e oggettistica La Casalinga di Carpi; Gabriella Gibertini, amministratore delegato dell’Hotel Terme della Salvarola e Loris Monzoni titolare del negozio di parrucchieri ed estetica Essenza Parrucchieri di Vignola.

Quattro testimonianze di come, nei mesi segnati dall’emergenza sanitaria del Covid 19, imprese appartenenti a settori differenti abbiano vissuto prima la brusca chiusura e poi la lenta ripresa, con un inevitabile e conseguente cambiamento organizzativo e di gestione delle attività. Gli ospiti condivideranno le pratiche messe in atto per rimanere in contatto con i clienti e rispondere al meglio a una nuova realtà e racconteranno come, nell’epoca del distanziamento sociale, hanno poi riscoperto e valorizzato la relazione con la clientela.

Infine si tratterà anche di quali abitudini e norme verranno consolidate quando tutto sarà finito.

Si potrà assistere all’evento in collegamento dal proprio computer o smartphone sulla piattaforma GoToMeeting, previa iscrizione al link https://bit.ly/3hWqkb1.

Giovedì 24 settembre invece, presso la sede provinciale dell’Associazione, a partire dalle ore 15.00 avrà luogo la live conference “Accelerazione digitale. La trasformazione digitale delle PMI di commercio turismo e servizi per gestire l’emergenza Covid-19” (per info e iscrizioni: https://bit.ly/2EUlfll)

La partecipazione ai due eventi è gratuita, previa registrazione ai rispettivi link.

Info: Dr.ssa R. Spinelli tel 059/892622 – dih@confesercentimodena.it

Confesercenti Verona “Guardiano del Gusto 2020”: vincono le Antiche Distillerie Mantovani

confesercenti No Comments
confesercenti-verona-“guardiano-del-gusto-2020”:-vincono-le-antiche-distillerie-mantovani

Il riconoscimento di Confesercenti va quest’anno all’impresa Antiche Distillerie Mantovani per il loro Liquore del Polesine  “Elisir di Pincara”

Le Antiche Distillerie Mantovani di Pincara, in provincia di Rovigo di Negrar, si aggiudica il premio «Guardiano del Gusto» 2020, riconoscimento assegnato dalla Confesercenti Verona all’azienda che più ha saputo mantenere vive le tradizioni culturali ed eno-gastronomiche del territorio attraverso i propri prodotti.

Il concorso, giunto alla sua quattordicesima edizione e inserito nelle manifestazioni de Le Piazze dei Sapori in programma ogni anno nella città scaligera, si è svolto con la visita tecnica nella sede dell’azienda e successivamente premiato ai piedi dell’arena di Verona in Piazza Bra.

A determinare il vincitore è stato il voto della giuria tecnica, che a seguito di molte segnalazioni, ha deciso di inviare il coordinatore del progetto, il dott. Alessandro Torluccio, per una prima valutazione. Al termine della degustazione è stato votato il liquore che tra quelli proposti rispecchiava maggiormente i criteri di qualità e tradizione che il premio persegue: «Come ogni anno dal 2004 ad oggi ci impegniamo per far emergere queste piccole imprese che sono delle eccellenze in miniatura, con prodotti di altissima qualità – ha commentato il direttore di Confesercenti, l’associazione di categoria organizzatrice dell’evento – Il nostro auspicio è che questo premio possa essere il trampolino di lancio per espandere mercati ed emergere, nel caso ce ne fosse bisogno, nel panorama enogastronomico italiano».

Il premio è stato conferito ai piedi dell’arena a Verona dal Presidente di Confesercenti Verona Paolo Bissoli, dal direttore generale Alessandro Torluccio e dall’assessore alle attività economiche Nicolò Zavarise, a ritirarlo Paolo Mantovani co-titolare delle Antiche Distillerie Mantovani.

Le Antiche Distillerie Mantovani succedono al Vigneto dei Salumi di Arbizzano (Negrar-Verona), vincitore con il suo salume affinato nell’amarone “Vinappeso”: «Siamo onorati di aver ricevuto questo premio – ha commentato Paolo Mantovani – con un prodotto, come il Liquore del Polesine – Elisir di Pincara, che ritengo possa rappresentare in pieno la nostra attività di produzione attenta e raffinata. Un’attività interamente artigianale, dove tutto il processo di produzione viene svolto in azienda e fatto completamente a mano. I nostri prodotti sono un elogio alla storia del nostro territorio, quello polesano, che è anche la storia della nostra famiglia».

Prosegue Mantovani «Voglio dedicare questo premio a tutti gli artigiani che in questo periodo hanno sofferto molto, questa pandemia ci ha messi a dura prova ma l’estro degli artigiani è quello di poter fare squadra e portare avanti le tradizioni di un territorio».

Conclude Paolo Bissoli – presidente di Confesercenti: «la motivazione che ha portato alla scelta di questa azienda è l’aver saldamente ancorato le tradizioni dei nobili prodotti dei territori, proiettandosi nel futuro dell’innovazione del gusto».

Le Antiche Distillerie Mantovani potranno per un anno intero inserire il logo Guardiani del Gusto in tutto il suo materiale promozionale, oltre a ricevere la targa premio e godere del lancio promozionale de Le Piazze dei Sapori: «L’evento, che si è tenuto a Verona in Piazza Bra ai piedi dell’arena dal 10 al 13 settembre scorso, richiama ogni anno migliaia di visitatori, circa 70 mila quest’anno, prevederà un posto d’onore all’interno della piazza nell’edizione 2021 dove potrà far conoscere il proprio prodotto ai turisti» ha commentato Fabio Vecchia, dell’area eventi dell’associazione scaligera.

Confesercenti Campania, FIGAV: Cappelli nuovo Presidente del Presidio Permanente del Vesuvio

confesercenti No Comments
confesercenti-campania,-figav:-cappelli-nuovo-presidente-del-presidio-permanente-del-vesuvio

Il neo Presidente Cappelli: “L’obiettivo è garantire la tutela delle guide e la qualità dei servizi per i turisti”

Il plauso del presidente di Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo: «E’ la persona giusta per fornire nuove opportunità turistiche alla Campania».

E’ stato eletto il nuovo presidente del “Presidio Permanente Vulcano Vesuvio”, ente con lo scopo principale di tutelare il Vesuvio, in quanto bene primario naturale e risorsa turistica per la Campania e per l’Italia.

Il nuovo presidente è Paolo Cappelli, già vice e numero uno della Figav (Federazione Italiana Guide Alpine e Vulcanologiche) Campania, legata a Confesercenti. Cappelli succede al dimissionario Roberto Addeo ed è stato eletto all’unanimità  «Il cambio al vertice di una associazione così importante  – commenta Vincenzo Schiavo, presidente di Confesercenti Campania – è per noi fonte di soddisfazione e di gioia, perché Paolo Cappelli è da sempre uno dei più attivi e presenti all’interno di Confesercenti.

Il presidio resta un importante strumento volto a tutelare uno dei nostri beni primari, il Vesuvio, che viene visitato da oltre 700mila persone all’anno. Le guide non sono soltanto coloro che danno informazioni ma collaborano con le agenzie di viaggio, accompagnano i turisti a vedere questo e altri siti: in sostanza sono la nostra immagine, i nostri portavoce.

Sono certo che Paolo Cappelli potrà dare un contributo importante sia alla presidenza del Parco Nazionale del Vesuvio che all’assessorato al turismo della Regione Campania. Ha una competenza specifica lunga di oltre 20 anni: insieme a Confesercenti contribuirà a fornire qualità nei servizi e a dare ulteriori opportunità per sviluppare il turismo della nostra regione».

«Ringrazio tutti per la fiducia accordatami – afferma di rimando Paolo Cappelli – in questo periodo di profonda crisi del comparto turistico, e con tutti i vincoli derivanti da questa emergenza, il compito non è semplice. Il turismo nella nostra regione è uno degli asset essenziali e il Vesuvio è e resterà un riferimento per i turisti. Il mio obiettivo sarà duplice: cercherò con tutte le mie forze di tutelare i diritti di ogni singola guida vulcanologica del Presidio, e, nel contempo, garantire sempre un livello massimo di qualità ai turisti in visita al Gran Cono».

Con Paolo Cappelli presidente è stato confermato il direttivo precedente, con l’aggiunta di Davide De Luca nuovo vicepresidente.